Quanto dura una bombola di GPL: come calcolare i consumi

deposito digas di bombole gpl per la distribuzione domestica

Per chi utilizza le bombole GPL per uso domestico, spesso è importante riuscire a stimare ed a prevedere la durata della bombola, per non restare mai sprovvisti di gas e quindi per programmarne l’acquisto.
La durata di una bombola di GPL dipende dalla capacità della bombola e dalla media giornaliera di utilizzo.

Analizziamo quali sono i parametri da considerare per stimare la durata della bombola, i differenti formati a disposizione e le destinazioni di utilizzo.

Bombola a gas: cosa considerare per stimarne la durata

Per stimare la durata della bombola a gas bisogna tenere presenti diversi fattori, dalla capacità della bombola al tempo di utilizzo.
La prima cosa da considerare è la capacità della bombola, che solitamente è espressa in chilogrammi e indica la quantità massima di gas che può contenere; i formati di bombola più utilizzati sono da 10 kg, 15 kg, 25 kg e 62 kg.

Anche la pressione del gas all’utilizzo incide sul consumo della bombola; le bombole sono progettate per mantenere una pressione costante al loro interno finché il gas non si esaurisce: al consumo, invece, la pressione può essere tarata secondo le esigenze dell’apparecchiatura da alimentare.
Quando la bombola viene utilizzata per esempio per alimentare un fornello, la piena efficienza dell’apparecchio è importante per determinare un maggior o minor consumo del gas.


Leggi anche: Riduttore di pressione bombola a gas: a cosa serve e come funziona

stoccaggio bombole per distribuzione udine e friuli venezia giulia

Bombola a gas: le dimensioni

Per stimare la velocità di consumo della bombola bisogna considerare prima di tutto la sua capacità, ovvero quanto gas può contenere. Analizziamo i diversi utilizzi e la durata stimata delle bombole da 15 kg, 25 kg e 62 kg.

Bombola a gas da 15 kg

Tra i formati di bombola più utilizzati c’è quella da 15 kg che viene spesso impiegata per alimentare le stufe nel periodo invernale ed è rifornita, di solito, con gas propano o con miscela di propano e butano.

Il consumo di gas per questo tipo di stufe è misurato in chilowattora o in metri cubi di gas. Ipotizzando una potenza media della stufa calcolata sulla base di quelle più comuni in commercio, la bombola da 15 kg potrebbe durare fino a 15 giorni, se tenuta accesa per esempio per 4 ore al giorno.

Leggi anche: “Bombola GPL da 15 Kg: per cosa è adatta e quanto dura


Bombola a gas da 25 kg

La bombola da 25 kg è più versatile e viene utilizzata in vari contesti anche di tipo industriale: dall’alimentazione dei fornelli al riscaldamento dell’acqua sanitaria, dalle griglie per esterni ai barbecue.
Per un utilizzo a potenza media per uso cucina o per alimentare una stufa, una bombola da 25 kg può durare dalle 25 alle 27,5 ore. Quindi, per un utilizzo giornaliero di circa 4 ore, la bombola da 25 kg può durare 6-7 giorni.

Nei luoghi più remoti e in caso di emergenza, le bombole da 25 kg possono essere utilizzate anche per il riscaldamento: in questo caso il consumo di gas sarà maggiore e la durata della bombola sarà limitata.

Leggi anche: “Bombola GPL da 25 Kg: utilizzi ideali e durata

Bombola a gas da 62 kg

Le bombole a gas da 62 kg sono un formato più grande rispetto a quelle analizzate finora, e le loro destinazioni d’uso comprendono anche il riscaldamento e l’alimentazione della cucina per attività commerciali e locali che prevedono la cottura a gas.
La durata effettiva della bombola da 62 kg cambia secondo la frequenza di utilizzo, determinata dalle ore totali di accensione, dal consumo giornaliero, dalla potenza degli apparecchi collegati e dalla pressione di utilizzo del gas.

Leggi anche: Bombola GPL da 62 Kg: tutti gli utilizzi per i professionisti 

Considerato che il consumo varia notevolmente in base a questi fattori, il modo migliore per stimare la durata della bombola è di calcolare il consumo giornaliero medio di progetto delle apparecchiature.
Dividendo la capacità complessiva della bombola per il consumo giornaliero di GPL, sarà facile stimare la durata della stessa.

Rifornimento Bombole di Gpl in Friuli Venezia Giulia

Noi della Digas distribuiamo bombole GPL ENI in Friuli Venezia Giulia e nelle province di Venezia e di Treviso attraverso una rete capillare di oltre 280 Rivenditori Autorizzati. I nostri Tecnici sono in grado di dimensionare correttamente lo stoccaggio di bombole GPL per soddisfare ogni esigenza, sia in ambito domestico che in ambito professionale.

Grazie alla nostra moderna ed efficiente flotta di automezzi, siamo in grado di organizzare ogni giorno consegne puntuali ai nostri Rivenditori, per garantire sempre la disponibilità di tutta la gamma di bombole GPL ENI, con capacità compresa tra la piccola da 5 kg e la più grande da 62 kg.

Scopri l’offerta Digas per la fornitura di Bombole GPL

RICHIESTA INFORMAZIONI