Controllo e manutenzione della caldaia a gasolio prima dell’inverno: consigli utili

tecnico specializzato effettua revisione caldaia per attribuzione bolino blu

Per avere una caldaia a gasolio sicura ed efficiente, prima dell’accensione invernale è opportuno effettuare la manutenzione ordinaria, la pulizia ed i controlli di tenuta dell’impianto di riscaldamento.
Vediamo quali sono gli interventi ordinari e obbligatori da effettuare prima della stagione fredda, indispensabili per avere un impianto perfettamente a norma.

Manutenzione caldaia: l’importanza dei controlli regolari

Per avere una caldaia a gasolio efficiente e perfettamente funzionante è fondamentale effettuare la manutenzione ordinaria e la pulizia dell’impianto con cadenza regolare, di norma almeno una volta all’anno. Bisogna eseguire anche la manutenzione obbligatoria prevista dalla legge DPR 74/2013: si tratta di una attività indispensabile per mantenere al massimo il livello della sua resa ed efficienza, oltre che per prevenire incidenti e malfunzionamenti all’impianto. 

Leggi anche: Caldaia a gasolio: cosa richiede la manutenzione obbligatoria

Vediamo quali sono i controlli e le operazioni di manutenzione da effettuare prima di avviare l’impianto in inverno.

La manutenzione ordinaria della caldaia

Per avere un impianto in condizioni perfette è importante effettuare correttamente la manutenzione ordinaria prima di mettere in funzione la caldaia per l’inverno. La manutenzione ordinaria consiste in una verifica di tutto l’impianto: il tecnico andrà alla ricerca di eventuali guasti e si assicurerà che ogni componente della caldaia funzioni correttamente. Verrà effettuata anche la pulizia che eliminerà tutti i residui presenti nella caldaia, come ad esempio foglie e polvere, permettendo contemporaneamente di controllare se ci sono parti deteriorate o con presenza di ruggine.

Per avere un impianto a norma, il tecnico verificherà la corretta operatività dell’impianto, effettuando la pulizia anche del circuito idraulico, dei radiatori e di ogni parte dell’impianto di riscaldamento, per avere un impianto a norma.

installazione caldaia a gasolio

Pulizia del bruciatore e dello scambiatore

Nella manutenzione ordinaria da effettuare con cadenza annuale, è prevista anche la pulizia del bruciatore e dello scambiatore. Il bruciatore è l’area della caldaia in cui avviene la combustione del gasolio, un processo che rilascia dei residui che vanno periodicamente eliminati per garantire il corretto funzionamento di tutta la caldaia.

Una pulizia regolare permette anche di avere una resa energetica maggioreun bruciatore sporco e mal funzionante, infatti, potrebbe incidere sul funzionamento complessivo e sull’efficienza di tutto l’impianto. Lo scambiatore è l’elemento della caldaia che permette di scaldare l’acqua per alimentare i termosifoni e di fornire acqua calda sanitaria. Il passaggio dell’acqua rilascia il calcare che, nel lungo periodo, può accumularsi e non permettere il corretto passaggio dell’acqua. La sua pulizia è essenziale per garantire una lunga vita alla caldaia e permette di avere l’acqua sempre alla corretta temperatura; uno scambiatore otturato, infatti, non riscalda più l’acqua alla temperatura desiderata, ma raggiunge una temperatura inferiore a quella impostata.

Manutenzione caldaia: il controllo dei fumi

Il controllo dei fumi rientra nella manutenzione obbligatoria della caldaia e consiste in un’analisi della combustione dei fumi, per controllare la sicurezza e l’efficienza energetica dell’impianto. I fumi di scarico emessi dalla caldaia, infatti, possono contenere delle emissioni nocive e delle sostanze tossiche, che devono rimanere sotto il livello stabilito dalla legge, per non intossicare gli abitanti della casa e per non inquinare l’ambiente.

L’analisi dei fumi permette di verificare la temperatura dei fumi di combustione, misurando i livelli di CO, di CO2 e l’indice di fumosità, di controllare la regolazione del bruciatore e il tiraggio della caldaia.

Il controllo dei fumi per una caldaia a gasolio deve essere effettuato:

  • ogni due anni per una caldaia da 10 kW a 100 kW;
  • ogni anno per una caldaia oltre i 100 kW.

Il controllo dei fumi va eseguito prima dell’accensione della caldaia per la stagione fredda, così da avere una combustione sicura per tutto l’inverno.

 

Controllo della tenuta e dispositivi di sicurezza

Essendo la caldaia a gasolio alimentata da un fluido, la manutenzione deve riguardare anche il controllo della tenuta e dei dispositivi di sicurezza. I dispositivi di sicurezza della caldaia sono: la valvola di sicurezza, la valvola di scarico termico e la valvola di intercettazione del combustibile. La valvola di sicurezza controlla la pressione del fluido termovettore; essa è tarata ad un valore di pressione di 4 bar ed ha il compito di diminuire la pressione nel caso questa superi i valori massimi di sicurezza.
Se si dovesse verificare il superamento dei valori di sicurezza, la valvola di scarico termico espellerà dal circuito parte del fluido, così da non trasferire al bruciatore un calore eccessivo.

La valvola di intercettazione del combustibile, invece, blocca l’entrata del combustibile nel generatore in caso di eccessiva temperatura del fluido termovettore. Tutti questi dispositivi di sicurezza verranno controllati dal tecnico al fine di mantenere la pressione e la temperatura sotto determinati valori, ed evitare quindi guasti all’intero impianto.

La prova di tenuta della caldaia infine consiste nel verificare la presenza di perdite di gasolio all’interno dell’impianto attraverso l’analisi deai dati tramite un software, che pertanto permette all’utente di monitorare lo stato di salute della sua caldaia a gasolio. Tutti quelli sopra elencati sono controlli, obbligatori o facoltativi, che si consiglia di effettuare prima dell’arrivo dell’inverno, evitando che la caldaia sia portata a pieno regime senza le dovute precauzioni.

Distribuzione Gasolio e manutenzione caldaia per riscaldamento Digas

Digas distribuisce GASOLIO per riscaldamento domestico alle abitazioni del Friuli-Venezia Giulia.

Scopri l’offerta Digas per il rifornimento di gasolio riscaldamento

RICHIESTA INFORMAZIONI