Oli lubrificanti industriali: classificazione e tipologie

applicazione lubrificante industriale su ingranaggio

Gli oli lubrificanti industriali sono prodotti indispensabili per le aziende, necessari per garantire il funzionamento dei macchinari industriali: per questo motivo ne esistono di varie tipologie in base alle esigenze di ogni componente.

Vediamo quali sono le caratteristiche di ogni tipologia di olio industriale, quali sono le applicazioni e le principali proprietà della gamma di prodotti ENI.

Tipologie di lubrificanti industriali

I lubrificanti industriali sono delle miscele liquide utilizzate per lubrificare gli ingranaggi e i componenti dei macchinari utilizzati nell’ambito industriale. Principalmente si distinguono in tre tipologie: oli a base minerale, oli a base sintetica e oli a base vegetale, ai cui vengono aggiunti determinati additivi per accentuare una delle loro proprietà o renderli specifici per macchinari e applicazioni particolari.

La gamma ENI offre lubrificanti specifici per ogni settore industriale, dalle turbine ai compressori, dalla lavorazione dei metalli a quella della ceramica, passando per gli oli idraulici. Il loro compito è quello di lubrificare i componenti metallici, ma anche di raffreddare gli ingranaggi, proteggerli dalla ruggine e dall’ossidazione; gli oli hanno anche proprietà detergenti che sono molto importanti per eliminare i sedimenti, evitare l’usura e la corrosione.

Lubrificanti industriali a base minerale

I lubrificanti industriali a base minerale sono ottenuti nel processo di distillazione della lavorazione del greggio e sono composti da idrocarburi derivati dal petrolio.

Sono molto utilizzati a livello industriale per le loro proprietà:

  • ottima lubrificazione;
  • protezione contro l’usura;
  • ottima conducibilità elettrica;
  • protezione contro la ruggine.

Vengono utilizzati in determinati motori a combustione interna per il cambio, per il sistema valvole-punterie e per i manovellismi; inoltre sono impiegati anche nel raffreddamento dei motori e delle grosse macchine utensili.
L’ottima conducibilità elettrica fa sì che questi lubrificanti vengano utilizzati anche come isolanti tra tralicci e cavi, che sono percorsi da un’altissima tensione.
Due degli svantaggi dei lubrificanti a base minerale sono la bassa capacità di resistere alle alte temperature e la capacità di mantenere alte le prestazioni quando si opera a bassa temperatura.

Lubrificanti industriali: base sintetica

I lubrificanti a base sintetica sono ottenuti attraverso processi di polimerizzazione in reattori di sintesi, cioè attraverso l’utilizzo di basi chimiche sintetiche.
Tra le proprietà e le caratteristiche che li contraddistinguono:

  • grande stabilità alle alte temperature;
  • viscosità stabile;
  • ottima resistenza all’ossidazione;
  • ottima capacità di lubrificazione alle basse temperature.

Gli oli a base sintetica vengono utilizzati quando si opera sia ad altissime temperature sia a temperature molto rigide, sono ideali anche quando si lavora con alti carichi.
La loro viscosità è stabile e non varia in base alla temperatura, per cui possono essere utilizzati in un’ampia gamma di condizioni operative, sempre mantenendo un’ottima capacità di lubrificazione.
Lo svantaggio di un lubrificante a base sintetica, se così lo possiamo definire, può essere solo il prezzo, che è ovviamente maggiore rispetto all’olio a base minerale.

Lubrificanti industriali a base vegetale

Gli oli lubrificanti a base vegetale, definiti anche come biolubrificanti, sono estratti dalle piante o dai semi e sono biodegradabili.

Le loro caratteristiche principali sono:

  • discreta resistenza all’ossidazione;
  • capacità di riduzione dell’attrito e dell’usura delle parti meccaniche;
  • bassa tossicità.

Le loro caratteristiche li rendono ideali per l’industria alimentare e cosmetica e per tutte quelle applicazioni che richiedono un bassissimo rischio di contaminazione ambientale.
L’ottima resistenza all’ossidazione permette di mantenere le proprietà lubrificanti più a lungo e l’olio richiederà un maggior lasso di tempo tra una sostituzione e un’altra.

Hanno le stesse proprietà e caratteristiche degli oli idraulici e vengono utilizzati per la trasmissione dei motori, ingranaggi, cuscinetti, catene, macchine utensili e molto altro.
Lo svantaggio dei lubrificanti a base vegetale è la loro bassa stabilità termica: si possono degradare più rapidamente e le loro prestazioni sono limitate sia alle altissime temperature che alle temperature più rigide.

Fornitura di oli lubrificanti industriali in Friuli-Venezia Giulia

Digas mette a disposizione una vasta gamma di lubrificanti specifici per le necessità di diversi settori produttivi, dall’industria ceramica a quella alimentare.

La distribuzione degli oli lubrificanti è rivolta alle aziende delle provincie di Udine, Trieste, Pordenone e Gorizia

Scopri l’offerta Digas dedicata agli oli lubrificanti industriali

RICHIESTA INFORMAZIONI