Lubrificanti per l’industria: quali sono i più utilizzati

operazioni di saldatura in fabbrica

I lubrificanti industriali sono impiegati in numerosi processi di produzione e permettono di assicurare la massima efficienza dei macchinari impiegati, per mantenere sempre alti standard di produttività industriale.

Scegliere il corretto olio lubrificante è importante per preservare l’efficienza dei macchinari; per questo motivo è possibile trovare sul mercato oli specificatamente formulati in base ai macchinari impiegati e ai differenti settori industriali.

Cosa sono i lubrificanti industriali

I lubrificanti industriali sono dei composti chimici appositamente studiati con il fine di prevenire o semplicemente ridurre l’attrito degli ingranaggi e garantire il corretto movimento dei componenti metallici.

Gli oli industriali inoltre hanno l’importante funzione di dissipare il calore generato dall’attrito degli ingranaggi metallici e di proteggere i componenti dall’umidità e dalle sostanze corrosive che possono generarsi durante le lavorazioni industriali.

I lubrificanti possono essere formulati con uno o più oli di origine minerale, vegetale o sintetica, a cui possono essere aggiunti diversi additivi per ottenere specifiche caratteristiche.
Di seguito, vedremo una panoramica dei diversi oli industriali specifici e le soluzioni formulate da Eni per le industrie.

Lubrificanti industriali per turbine

Le turbine hanno il compito di trasformare l’energia cinetica di un fluido trasformandola in energia elettrica o propulsiva.

L’olio lubrificante in questo caso è fondamentale per ridurre l’attrito dei cuscinetti sui quali poggia l’albero della turbina, in modo da raffreddare gli elementi più soggetti alle alte temperature e mantenere le massime prestazioni.

Eni ha sviluppato una gamma di lubrificanti per le varie tipologie di turbine, siano esse a gas, idrauliche, a ciclo combinato o a vapore.

L’olio Eni OTE GT 32 è specifico per le turbine a gas e a ciclo combinato, utilizzate nell’ambito industriale. È indicato quando si opera in severe condizioni di esercizio e si raggiungono temperature fino a 260°C.

Esso garantisce la creazione di un ottimo film protettivo tra i componenti, eccellente stabilità all’ossidazione e ottima capacità di lubrificare gli ingranaggi dei gruppi riduttori collegati con la turbina.

Gli oli lubrificanti per sistemi idraulici

Gli oli industriali sono ampiamente utilizzati all’interno dei sistemi e circuiti idraulici per lubrificare e prolungare la vita di tutti i componenti, in modo da evitare l’ossidazione degli ingranaggi a bassa pressione e aumentarne la resistenza ad alte temperature.

Tra i vari usi a livello industriale, i lubrificanti idraulici vengono impiegati nei bracci degli escavatori, nei freni idraulici, nelle pompe idrauliche e nei sistemi di servosterzo.

L’olio Eni Arnica DV 46, grazie al suo alto indice di viscosità, è progettato per le presse idrauliche utilizzate nell’industria ceramica e per tutte le macchine utensili.

Esso garantisce l’eliminazione delle impurità e delle morchie grazie agli additivi detergenti ed inoltre protegge le pompe idrauliche durante i periodi di inattività. Assicura, inoltre, un’ottima protezione dalla ruggine, dall’ossidazione ed infine preserva i componenti meccanici dall’usura.

 

Lubrificanti industriali per trasformatori

I trasformatori e gli interruttori di circuito richiedono un particolare lubrificante con proprietà isolanti, per prevenire le scariche elettriche tra superfici con diverso potenziale elettrico.

Il lubrificante deve, quindi, possedere un alto indice di rigidità dielettrica cioè un’ottima resistenza dell’olio alla sollecitazione elettrica. L’olio deve anche garantire il corretto raffreddamento dei trasformatori per disperdere la grande quantità di calore prodotta nella lavorazione.

L’olio Eni ITE 600 X è a base minerale ed ha delle ottime proprietà dielettriche; viene impiegato per gli interruttori, i condensatori, i reostati e per tutte le applicazioni elettrotecniche.

Inoltre ha un’altissima stabilità che previene la formazione di residui, una buona capacità di raffreddamento e un basso punto di scorrimento, necessario per mantenere prestazioni elevate anche a temperature di esercizio rigide.

Sistemi di compressione: quali lubrificanti vengono utilizzati

I compressori sono macchine che innalzano la pressione dell’aria o del gas con l’impiego dell’energia meccanica, producendo energia potenziale; vengono utilizzati in molti settori, dall’industria alimentare a quella automotive, passando per l’industria farmaceutica.

In questi macchinari, il lubrificante ha il compito di assorbire il calore prodotto dalla compressione, ridurre il processo di ossidazione e acidificazione, e di agire come barriera per evitare cadute di pressione durante l’uso del compressore.

La gamma Eni mette a disposizione varie tipologie di lubrificanti secondo il tipo di compressore: compressori ad aria, frigoriferi e per il settore Food Grade.

L’olio Tilia C 46 è un lubrificante multifunzionale Food Grade impiegato nel settore alimentare, farmaceutico e cosmetico.

Ha proprietà anticorrosive e antiossidanti, previene i rischi stabiliti dall’HACCP ed è esente dai principali allergeni, grassi animali e materie prime geneticamente modificate.

Fornitura di oli lubrificanti industriali in Friuli-Venezia Giulia

Digas mette a disposizione dei Clienti Professionali tutta la gamma di oli Eni specifica per diversi settori industriali.
La distribuzione degli oli lubrificanti è rivolta alle aziende delle provincie di Udine, Trieste, Pordenone e Gorizia.

Scopri la proposta Digas di oli lubrificanti per l’industria